Depilazione o Epilazione Laser permanente No ratings yet.

Depilazione o Epilazione: le differenze

Depilazione o Epilazione Laser permanente

La grande differenza

Il termine Depilazione si riferisce all’eliminazione del fusto del pelo, ovvero solo alla porzione che emerge sulla pelle. Ad esempio, l’uomo che si rade la barba, poiché rimuove solo il fusto, esegue una metodica di depilazione.

Invece l’Epilazione si riferisce alla rimozione del pelo per intero, rimuovendolo dal suo follicolo. La pinzetta e la ceretta sono le più comuni metodiche di epilazione. Anche il laser e la luce pulsata, pur non rimuovendo meccanicamente il pelo dalla pelle, sono riconosciute come metodiche di epilazione poiché emettono un impulso luminoso che, penetrando attraverso la cute, interagisce con il follicolo pilifero e distrugge il pelo in seguito alla formazione di calore.

pelle liscia

pelle liscia

 

Cos’è l’Epilazione Laser di ultima generazione?

La tecnica di depilazione laser è un processo di epilazione in quanto va ad agire direttamente sulla radice del pelo eliminando anche il bulbo; il pelo infatti si forma nel bulbo pilifero che si trova alla base del follicolo e le sue cellule si moltiplicano e si allungano verso l’alto. L’energia luminosa emanata dal laser è molto intensa e potente, contiene infatti, migliaia di watt di energia e riesce a penetrare in profondità; essa viene assorbita dalla melanina e per trasmissione termica passa al pelo ed il follicolo, che vengono riscaldati e danneggiati. L’energia del laser è però un’energia selettiva che raggiunge e distrugge i follicoli piliferi ma non danneggia i tessuti umani.

La buona riuscita del trattamento di epilazione laser dipende da molti fattori:

– Quantità dei peli che varia da soggetto a soggetto ma anche al variare di sesso, età, razza o fattori ereditari. Ovviamente maggiore sarà la quantità di peli maggior sarà il numero di sedute necessarie a bruciare i follicoli in crescita;

– Colore del pelo e della pelle che viene determinato dalla quantità di melanina, un pigmento presente nella pelle e nel pelo la quale si divide in eumelanina, nel pelo nero e castano, e fenomelanina nel pelo biondo o ramato. Dato che il fascio di luce del laser viene assorbito dalla melanina, e trasmesso poi al follicolo, maggiore è la quantità di questo pigmento maggiore sarà l’efficacia del trattamento;

– Zona del corpo da trattare in quanto come detto i follicoli piliferi sono presenti in tutta la superficie del corpo (escluse labbra, palmo della mano e pianta del piede), ma con varietà di densità e con varietà di fase di ricrescita del pelo;

– Fattori ormonali, la crescita dei peli è infatti regolata dagli ormoni maschili tra cui il testosterone e il diidrotestosterone che sono presenti sia nell’uomo che nella donna in diversa quantità. Il testosterone è un ormone che stimola la crescita dei peli del pube e delle ascelle, mentre il diidrotestosterone della crescita dei peli della barba.

Per un’epilazione permanente ottimale è essenziale anche valutare fototipo, eventuali lesioni cutanee, patologie concomitanti o farmaci fotosensibilizzanti, caratteristiche del pelo (colore, diametro del fusto, densità pilifera), come pure settare correttamente le macchine. Il tutto rispettando le norme di sicurezza, che sono di legge, tra cui quelle per il rischio oculare a carico della retina. Per questo operatori e clienti devono indossare occhiali specifici a seconda della frequenza del laser o della luce pulsata impiegati

Laser o luce pulsata: i sistemi per la rimozione dei peli

Il Sistema Laser e quello a luce pulsata sono caratterizzati da due meccanismi fisici differenti ed emettono impulsi di luce idonei ad interagire con specifici bersagli cutanei, tra i quali il follicolo pilifero. In assoluto non è possibile stabilire a priori se sia meglio il laser o la luce pulsata per il trattamento dei peli indesiderati. In letteratura, sono stati pubblicati diversi lavori scientifici che dimostrano performance simili tra i sistemi a luce pulsata e i laser, quali l’alessandrite, il diodo, Nd-YAG. La valutazione del fototipo della persona e della tipologia del pelo da trattare (colore, diametro del fusto e densità pilifera) e il corretto settaggio della strumentazione sono elementi indiscutibili per un’epilazione permanente ottimale. Non tutti i sistemi a luce pulsata e non tutti i laser sono uguali tra loro e pertanto, necessitano di impostazioni differenti, personalizzati in base alle caratteristiche tecniche delle singole apparecchiature. Sul mercato esistono anche piccoli strumenti portatili a luce pulsata per un uso domiciliare ma i risultati non sono minimamente confrontabili con le apparecchiature professionali. Inoltre, lo scorretto utilizzo di tali strumenti potrebbe esporre il soggetto al rischio di scottature e/o ustioni cutanee.

Il laser a diodi è un’apparecchiatura che utilizza come componenti attivi dei semiconduttori, i diodi che emettono un raggio a lunghezza d’onda variabile per cui possono essere adattatati alle esigenze applicative. Sono apparecchi potenti e veloci e particolarmente adatti all’epilazione di zone in cui i peli sono numerosi come gambe ascelle, inguine, barba, braccia e la schiena maschile. Le apparecchiature moderne riescono ad ottenere un’epilazione definitiva con un minore numero di sedute rispetto a quelle della depilazione a luce pulsata.

 

I Laser all’Avanguardia

Delle nuove tecnologie laser  nei centri estetici Fabbiana decretano l’obsolescenza della Ceretta.

Il laser promette di agire su tutti i fototipi (fino al 6) e sulle pelli abbronzate. Come?
I moderni laser, grazie alla lunghezza d’onda, al raffreddamento della cute integrato nel manipolo e a una specifica ampiezza dell’impulso che conferisce sicurezza ed efficacia al trattamento. Grazie alla potenza e la capacità di emettere impulsi brevissimi, quelli che la scienza indica come necessari per debellare in modo permanente i follicoli piliferi, senza rischio. Gli altri diodi possono invece trasformare i peli in ‘pelurie chiare’ che difficilmente possono essere eliminate.

depilazione zone sensibili

Zone delicate

 

Principali curiosità, domande e Risposte:

Quali sono i plus rispetto alla luce pulsata?

Il laser è più selettivo sul follicolo pilifero e offre un trattamento più confortevole. In particolare, emettono un’energia uniforme ed omogenea debellando nella stessa seduta molti più peli “attivi” rispetto alla luce pulsata. Inoltre il laser si usa 365 giorni all’anno, mentre con la luce pulsata si deve sospendere il trattamento durante l’estate.

Funziona su tutte le zone e le tipologie di pelo?

Quando il pelo è bianco non si può agire, come in caso di malattie oncologiche in corso e altre patologie da verificare in fase di consulenza. Si possono trattare tutte le parti di corpo e viso, ad eccezione della zona perioculare.

 Quante sedute servono e con quale cadenza?

Dalla prima seduta si vedono già dal 30 al 40% dei risultati. Le sessioni variano da 6 a 8 per il corpo a distanza di due mesi, mentre per il viso dipende dal tipo di pelo e da eventuali problemi, tra cui ipertricosi e irsutismo.


Cosa si prova durante la seduta?

Il trattamento è confortevole. La sensazione di calore varia a seconda della densità del pelo nella zona trattata.

 

La luce pulsata è sicuramente indicata in tutte quelle zone del corpo in cui è presente una peluria chiara e rada ed è pertanto più adatta per l’epilazione di zone delicate quali viso, naso mento e seno e per l’eliminazione dei baffetti. Il laser a luce pulsata è un’apparecchiatura che genera un fascio di luce molto intenso ma che viene erogato attraverso brevi impulsi, di maggiore intensità e durata minore che consentono di avere risultati efficaci e meglio tollerati.


Il professionista dell’epilazione laser o con luce pulsata. La normativa

Chi dovrebbe eseguire i trattamenti laser o con luce pulsata per l’eliminazione dei peli? Il medico o l’estetista? Oggi, in Italia, la normativa non è chiara e proprio per questo motivo l’epilazione permanente viene eseguita da entrambi, a patto che siano abilitati da specifici corsi di formazione teorico-pratici riconosciuti a livello nazionale.

Come avviene la seduta di epilazione

Per ottenere risultati apprezzabili sono necessarie diverse sedute di trattamento di depilazione, il numero può variare sensibilmente in relazione alla qualità della pelle e del pelo soggetto, in alcuni casi infatti si possono anche usare laser a concentrazioni più alte, mentre in altri sono necessari laser meno potenti, anche se ciò significa fare qualche seduta in più. In media quindi la durata del trattamento completo può variare tra le 5 e 10 sedute, che vanno effettuate a distanza di circa un mese l’una dall’altra; anche la durata della singola seduta può variare sia in relazione all’estensione dell’area da trattare che alla qualità di pelo e pelle.

In cosa consiste la seduta di epilazione laser?

Prima di procedere all’epilazione la zona viene passata con un rasoio per ridurre la quantità di pelo che verrà bruciato e di conseguenza anche il dolore; dopodiché verrà applicato un gel che funge da conduttore della luce del laser.

Viene poi applicato il manipolo dell’apparecchiatura laser sulla parte che dirige l’energia alla radice del pelo e che contemporaneamente raffredda la parte circostante della pelle e la protegge. Il raggio laser può trattare contemporaneamente un’area vasta come gambe o torace o aree circoscritte come labbra o mento.

Terminato il trattamento il gel verrà eliminato con una spatola.

La depilazione laser è dolorosa?

Per quanto sia pubblicizzata come trattamento indolore va detto che comunque il passaggio del manipolo può portare un leggero senso di fastidio dovuto soprattutto al calore, tanto che spesso sono poi utilizzate creme antiscottature per lenire la possibile sensazione di bruciore. Naturalmente la sensazione e l’intensità del fastidio dipende dalla soglia di sopportazione del soggetto, ma anche dal metodo, dalla tecnica utilizzata e dal tempo in cui si viene sottoposti al trattamento.

trattamento gambe

Epilazione gambe

 

Controindicazioni ed effetti collaterali

Per quanto riguarda gli effetti collaterali va detto che oltre ad un normale rossore e gonfiore nelle ore immediatamente successive al trattamento, in alcuni casi, soprattutto nelle zone più delicate è possibile che il trattamento provochi delle leggere bruciature.

È assolutamente sconsigliato effettuare il trattamento sulla pelle abbronzata come anche nel caso di peli molto chiari (soprattutto per quanto riguarda il laser) a causa del fondamentale ruolo della melanina in tale trattamento; per questo motivo è opportuno anche interrompere qualsiasi trattamento di decolorazione del pelo almeno qualche settimana prima di praticare il trattamento laser affinché ci siano i risultati attesi.

Il trattamento di epilazione laser è sconsigliato in chi fa uso di farmaci fotosensibilizzanti, sia per uso topico (come creme e lozioni) che per uso sistemico (come pillole e fiale), come ad esempio l’isotretinoina che reagisce all’esposizione al calore, da interrompersi almeno 6 mesi prima del trattamento.

È sconsigliato inoltre sottoporsi al trattamento durante la gravidanza sebbene questo non si sia mostrato pericoloso per il feto.

In caso di malattie alla pelle o acne sarà da valutare con il proprio medico se sottoporsi o meno al trattamento in questione.

Pro e contro dell’Epilazione Laser

L’epilazione laser offre indiscutibilmente dei vantaggi: innanzitutto viene compromesso il bulbo pilifero grazie alle alte temperature del raggio laser impedendo che il pelo ricresca o che cresca ma in forma più debole; in più permette di eliminare i peli superflui praticamente dappertutto: ascelle, gambe, braccia, schiena, baffetti ed inguine.

Tra gli svantaggi oltre al prezzo, più elevato della classica ceretta anche se nel lungo andare comporta un risparmio notevole, c’è il trauma che subisce la pelle, come già detto infatti agendo nella parte più interna della cute, il derma, può esserci arrossamento o gonfiore a seguito dell’epilazione.

Se si fa il trattamento durante l’estate bisogna ricordare che non si potrà prendere il sole per almeno 10-15 giorni dalla seduta e di prestare maggiore attenzione alla cura della pelle.

 

(Per informazioni specifiche telefonare al: tel 0422 421524  – Whatsapp: 348 5102588)

 

 

Please rate this

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

CHIUDI

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

CHIUDI